screen_rotation

Whooop!

Ruota il dispositivo per continuare su WineHoop

Accedi

Registrati

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.

cart icon

Vini dall’Italia: in Lombardia alle Tenute La Vigna

Il nostro viaggio nei vigneti sostenibili del Bel Paese parte dal bresciano e da una tenuta davvero speciale gestita con passione dalla vignaiola Anna Botti. Scoprila con WineHoop!

La vignaiola Anna Botti conduce la sua cantina Tenute La Vigna nel bresciano, precisamente nel Parco del Monte Netto. La sua filosofia di produzione vitivinicola si basa su un equilibrio tra tradizione e innovazione, nel rispetto del territorio e dell’ambiente. Diversi sono i vini prodotti dall’azienda, tutti di qualità indiscussa e in possesso della DOC Capriano del Colle.

La cantina di Anna esiste dal 1870, e la famiglia Botti la gestisce da ben quattro generazioni nel territorio del Montenetto. Territorio valorizzato appieno dall’attività di Anna e dai suoi vini, che esprimono appieno i luoghi in cui vengono prodotti, anche nel gusto. Infatti il terreno argilloso del Monte Bruciato su cui i vitigni sono coltivati dà un sapore peculiare ai vini, restituendo al palato di chi li degusta eleganza e intensità.

L’obiettivo e le sfide dell’ecosostenibilità

I trattamenti sui vitigni hanno un impatto zero in termini di inquinamento: infatti non c’è alcun residuo chimico nel vino. Anna segue come principio fondamentale quello della sostenibilità, sia nel vigneto che nella cantina. Tutto ruota intorno al creare un vino di personalità che sia sostenibile per il territorio, pertanto i vitigni subiscono pochissimi trattamenti e soltanto con prodotti non tossici, nel solco di agricoltura integrata per ridurre a zero l’impatto ambientale. Inoltre, per evitare di alterare le proprietà organolettiche del suolo e l’equilibrio della sua microfauna, l’erba viene falciata il meno possibile e non si usano diserbanti.

“Fondamentale per ottenere più biodiversità non falciare più di tanto l’erba, perché questo crea maggiore presenza di vegetazione e di insetti impollinatori. Se cominciamo a calpestare l’erba più volte, non cresciamo e non creiamo ecosistemi in equilibrio.” – Anna Botti

L’attenzione all’ambiente passa anche attraverso altri accorgimenti, tra cui l’uso di bottiglie molto leggere e tappi riciclabili di sughero in cantina, l’impiego di energia elettrica da fonti solari e la pulizia costante dei vigneti da eventuali residui di plastica. 

Tuttavia, l’azienda deve affrontare altre sfide ecologiche. Il cambiamento climatico sta avendo un impatto sulla produzione del vino, in particolar modo nel periodo estivo. Infatti, mentre in primavera le temperature si mantengono stabili, il riscaldamento globale in estate  causa una maturazione precoce delle uve, ed è necessario fare attenzione ogni anno a vendemmiare nel periodo giusto per evitare di perdere il raccolto.

Inoltre le temperature sempre più alte causano l’essiccazione delle foglie delle viti, che si cerca di contrastare innaffiando le piante maggiormente. Purtroppo la consistenza argillosa del terreno impedisce il pieno assorbimento dell’acqua da parte del sottosuolo, rendendo necessario l’uso di maggiori quantità di risorse idriche.

Tuttavia, nonostante le problematiche legate al cambiamento climatico, l’azienda rimane un polo virtuoso per quanto riguarda la produzione vitivinicola ecosostenibile.

La tradizione per l’innovazione

Il principale obiettivo di Anna Botti è far crescere la sua azienda e la sua zona, valorizzandone l’importanza alla pari di altre realtà vitivinicole italiane. Anna è riuscita anche a conciliare questo obiettivo di crescita con la sua tradizione di famiglia.

“Io non dimentico le mie radici, e preservo quello che i miei avi e il mio papà mi hanno trasmesso, facendo in modo che la qualità continui sempre a migliorare.” – Anna Botti

Hai apprezzato la storia di Anna e della sua cantina? Continua a seguirci e acquista le nostre box per scoprirne altre, tutte da gustare!